Lavoro all’estero senza esperienza: sai come trovarlo?

Per tanti neolaureati italiani sembra una domanda impossibile: “Come trovare lavoro all’estero senza esperienza?”. La risposta non è sicuramente scontata, ma basta sapere dove e soprattutto come cercare, e ti si apriranno 1.000 porte.

Vuoi sapere come? Vuoi scoprire i segreti della ricerca di lavoro all’estero se ti sei appena laureato?

Consigli su come cercare lavoro all'estero senza esperienza

Non tutte le multinazionali all’estero cercano personale con 2, 3 o 10 anni di esperienza. Anzi, molte aziende sono disposte a investire su neolaureati e giovani alla ricerca del primo impiego. In questo articolo vogliamo mostrarti le migliori strategie e i trucchi necessari per trovare il tuo primo lavoro in Europa.

Quello che imparerai in questo articolo ti aiuterà a ottenere grandi risultati da subito.

Sei pronto? Cominciamo!

Tutto quello che devi sapere per cercare lavoro all’estero se non hai mai lavorato

Troppo spesso in Italia le aziende preferiscono non assumere neolaureati o giovani senza esperienza. Quasi sempre gli stage sono le uniche opportunità per chi vuole iniziare una carriera lavorativa. Diciamoci la verità: fare gavetta fa bene ed è sacrosanto.

Ma se lo stage si trasforma in una perdita di tempo? Se non impari niente? Se non è pagato?
Ci siamo passati anche noi di Jobbami. Neolaureati con il massimo dei voti, abbiamo finito l’Università con tanto entusiasmo per poi non trovare nulla. Il deserto, dopo 5 anni di studi.

Ed è per questo che oggi vogliamo aiutare te, che combatti contro la stessa situazione! Sappiamo cosa significa cercare lavoro senza avere anni di esperienza alle spalle. Ci abbiamo provato, sbagliando all’inizio, candendo e rialzandoci. Abbiamo imparato dove e come cercare lavoro all’estero senza esperienza. E in questo articolo convideremo tutto ciò che sappiamo a riguardo.

In cambio, vogliamo chiederti solo un piccolo favore: clicca qui sotto e metti il Like alla pagina Facebook di Jobbami! Vogliamo conoscere tutti i nostri followers il più possibile, e rimanere in contatto con voi.

I segreti per trovare lavoro all’estero senza esperienza

Vediamo passo passo cosa dovrai fare per raggiungere i tuoi obiettivi. Leggi attentamente, segui i nostri consigli e otterrai risultati insperati fino a ieri. Ma andiamo per step.

1 – I tuoi punti di forza: la laurea

Prima lezione: la laurea è importante, ma il corso di laurea lo è meno di quanto credi.

In cosa sei laureato? Molti giovani laureati in materie umanistiche – Scienze Politiche, Lettere e Filosofia, Giurisprudenza, e così via – pensano che non potranno mai trovare un lavoro in una multinazionale all’estero.

Sbagliato.

Al contrario, per accedere a molte posizioni spesso non fa differenza avere una laurea in Economia Aziendale, Ingegneria o Scienze Politiche. La verità è che c’è lavoro per tutti!

Quindi, quando vedi una posizione che ti interessa, a meno che non specifichi chiaramente dei requisiti che non hai assolutamente, manda il tuo CV. Esempio: sei laureato/a in Scienze Politiche e trovi una posizione entry-level in Accounting IBM a Bratislava? Manda la tua candidatura.

Infatti, molti SSC (Shared Service Center – scopri qui cosa sono) sono ben disposti ad assumere neo laureati senza esperienza, a formarli con diversi mesi di training, e a investire su di loro.

Seconda lezione: non chiuderti le porte ancora prima di iniziare. Tutto si impara!

2 –  Dove cercare lavoro all’estero senza esperienza

Siamo sinceri: da neolaureati, non sapevamo né cosa né dove cercare. Le informazioni che si trovano su internet sono spesso frammentarie o incomplete. Piuttosto che incollarti una serie di link anonimi, preferiamo darti consigli reali. Consigli che ti può dare solo qualcuno che ci ha lavorato dentro.

  • I migliori siti web a volte sono quelli locali. Ad esempio, potresti trovare offerte nelle agenzie interinali del luogo dove vorresti trasferirti. Cerca dunque le filiali delle più famose agenzie interinali in Europa e scorri la pagina delle posizioni aperte. Oppure, inviagli una email proponendo una tua autocandidatura.
  • Siti come Monster o Infojobs, invece, sono utili per darti un’idea delle aziende che si trovano nel Paese di tua preferenza, e spesso hanno annunci interessanti.

I siti internet di annunci vanno bene, ma l’arma segreta è un’altra. Lo strumento più potente di tutti per trovare lavoro all’estero è sicuramente una rete di conoscenze. La cosiddetta “Community”. Ma cosa significa?

Il passaparola: la nostra pagina Referral Jobs

Bonus referral all'estero

Le sedi delle più grandi multinazionali in Europa hanno spesso difficoltà a ricoprire tutte le posizioni di cui hanno bisogno. Per questo motivo, spesso chiedono aiuto ai propri dipendenti. Lo sapevi che quasi tutte le aziende mettono a disposizione premi in denaro per i loro dipendenti che presentano un loro conoscente all’azienda? Sono i cosiddetti referal bonus, e vengono erogati quando la persona proposta dal dipendente all’azienda viene assunta.

E’ un circolo virtuoso. Una vittoria per l’azienda, per il dipendente e per il nuovo assunto.
E sai dove trovare le persone che cercano nuovi colleghi da proporre in azienda?

Qui, su Jobbami. Vai a dare un’occhiata alla pagina Referral Jobs.
Puoi trovare annunci in tutta Europa, candidarti e inviare il tuo CV a qualcuno che già lavora in azienda. Cerca posizioni aperte per dipartimento, lingue parlate o località. Soprattutto, potrai chiedere ciò che vuoi. Come si vive in quella città? Com’è il lavoro? E lo stipendio?

Referral jobs per trovare lavoro all'estero

Utilizzare la sezione Referral Jobs è ovviamente gratuito. E’ il punto di incontro tra chi sta cercando lavoro e chi già lavora presso una delle multinazionali in moltissimi paesi europei. Rappresenta il punto di contatto diretto lavoro sia per i neolaureati che vogliono andare all’estero, sia per chi già lavora e vuole cambiare. E’ semplicemente il modo più scaltro per trovare lavoro all’estero senza esperienza.

Terza lezione: entra in contatto con chi già lavora nelle multinazionali. Spesso un referral è il modo migliore per entrare in azienda.

3 – I paesi con più offerte di lavoro nel 2019

Prendiamoci una breve pausa e facciamo un riassunto di quello che hai affrontato e imparato fin’ora:

  1. Una volta laureato, puoi iniziare a mandare il tuo CV all’estero, se è quella la tua aspirazione. Non è più difficile che ottenere uno stage in Italia, anzi;
  2. Spesso la tipologia di laurea è quasi ininfluente per molte offerte di lavoro negli uffici delle multinazionali. Sei laureato/a in lingue ma vuoi provare una carriera in Procurement o Risorse Umane? Provaci!
  3. Hai scoperto e navigato nella sezione Referral Jobs, e magari hai già trovato qualche annuncio interessante.

Ed ora? Non resta che scoprire quali sono i paesi migliori nel 2019 nei quali iniziare la tua ricerca di lavoro. Una cosa molto importante, che spesso si tende a ignorare o a sottostimare, è che devi concentrarti sui Paesi che fanno al caso tuo. Cosa significa?

I paesi perfetti per i neolaureati italiani

 

I paesi con più offerte di lavoro nel 2019Un errore che spesso si compie appena laureati è puntare troppo in alto. Accedere a importanti posizioni lavorative in UK, Germania o Irlanda è praticamente impossibile, senza almeno 2 o 3 anni di esperienza lavorativa alle spalle.

Il nostro consiglio è di cercare lavoro in quei paesi dove le grandi multinazionali hanno propensione ad assumere neolaureati, per posizioni cosiddette “entry level”.

I Paesi con il maggior numero di offerte nel 2019, e in crescita esponenziale negli ultimi anni, sono:

  • Slovacchia
  • Repubblica Ceca
  • Ungheria
  • Polonia

Entrare nel mondo del lavoro tramite un’azienda situata in questi paesi ha molti vantaggi. Imparerai tantissimo, vivrai un’esperienza formativa di alto livello, che ti permetterà di rivenderti sul mercato dopo un paio d’anni.

Infatti, se lo vorrai, dopo qualche anno in Centro-Est Europa potrai trasferirti in paesi nei quali gli stipendi sono molto più alti. Non è retorica, ma la verità. E’ inutile e controproducente cercare lavoro in contabilità a Dublino, se non hai mai lavorato prima. Piuttosto, inizia a lavorare in quel settore in un Paese nel quale avrai più probabilità di essere assunto.

Quarta lezione: non avere paura di rimanere “bloccato” in un Paese. Una volta che sei entrato nel giro, puoi spostarti dove vuoi.

Si può lavorare all’estero parlando solo italiano?

Nelle multinazionali in Europa, la lingua aziendale è l’inglese. Non è necessario sapere la lingua del posto per la quasi totalità dei lavori, ma l’inglese almeno a livello base è richiesto. Per le posizioni entry level, spesso basta parlare due lingue europee per avere buone possibilità di essere assunti.

Ad esempio, parlare italiano madrelingua e inglese a livello base può portarti molto lontano. Spesso ogni mansione infatti si caratterizza dalla richiesta di un’altra lingua oltre all’inglese. Le lingue più richieste sono solitamente italiano, spagnolo, tedesco e francese, ma anche altre come olandese e greco. Puoi trovare decine di posizioni per le quali parlerai per il 90% del tuo tempo in italiano, con colleghi italiani, a clienti italiani.

Quinta lezione: non avere paura di candidarti. Potrai sempre migliorare il tuo inglese sul posto, stando a stretto contatto con la comunità locale di expat.

4 – Trucchi e segreti

Arrivato a questo punto, ti starai chiedendo quali sono i segreti per conquistare i recruiter e farti ottenere un colloquio. Se ultimamente hai inviato decine di CV, e non hai mai ricevuto risposta, questo paragrafo fa per te.

Considerato che non crediamo nelle formule magiche ma solo in consigli validi, ecco i nostri:

  • cerca posizioni che fanno per te. Come detto poco sopra, se non hai esperienza candidati per quelle entry level. Il mondo delle multinazionali è molto dinamico, e se sarai bravo già dopo un anno potrai avanzare di carriera;
  • se non hai nessuna esperienza lavorativa passata, metti in risalto i tuoi successi in campo universitario e personale nel tuo CV e nella tua cover letter;
  • invia le candidature corredate di lettera motivazionale, direttamente nel corpo della mail. I selezionatori saranno più propensi a leggerle;
  • personalizza CV e lettera di motivazione per ogni candidatura che invii. Ogni lavoro è diverso dall’altro;
  • alcuni Paesi sono più accessibili di altri. Se sei un neolaureato dovresti provare ad entrare in un’azienda che si trova in Centro-Est Europa, come scritto sopra;
  • investi in te stesso: crea una rete di conoscenze, migliora il tuo inglese e abbi fiducia!

Un regalo per te: scarica la nostra guida

Ed ecco infine un regalo per te: scarica la nostra guida, piena di consigli e indicazioni su come trovare lavoro all’estero senza esperienza. Puoi scaricarla in italiano o in inglese. In cambio ti chiediamo solamente di iscriverti alla nostra newsletter. Puoi registrarti cliccando qui, o sull’immagine qua sotto. Dopodiché, potrai scaricare gratuitamente l’ebook.Guida per trovare lavoro in EuropaTi promettiamo che non inveremo spam, ma riceverai due email al mese con:

  • gli ultimi articoli dal nostro blog;
  • le ultime offerte di lavoro nelle multinazionali in Europa;
  • aggiornamenti dal mondo del lavoro;
  • contenuti riservati agli iscritti, come consigli strategici per migliorare il tuo CV.

Bene. Se sei arrivati fino a qua, complimenti! Hai appena letto un articolo di più di 1.800 parole (e decine di consigli utili, di prima mano).

Speriamo ti possa servire a orientarti nella ricerca del lavoro in Europa. Quelle descritte sopra sono secondo noi le strategie vincenti, e hanno permesso a tantissime persone come te di entrare a far parte di aziende importanti.

Adesso, cosa ti rimane da fare? Vediamolo insieme:

  1. Applica le strategie descritte nel post;
  2. Visita la sezione Referral Jobs e cerca il lavoro che fa per te;
  3. Scarica qui la nostra guida e iscriviti alla nostra Newsletter;
  4. Visita la pagina Facebook di Jobbami e presentati;
  5. Lascia un commento a questo articolo! Ci renderai felici 🙂

Se ti è piaciuto l’articolo, se vuoi farci delle domande o se vuoi chiederci di scrivere un post in futuro su un determinato argomento che vorresti approfondire, scrivilo nei commenti!

Leave a Comment

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca